Regione Piemonte

“Profumo di Vita”: interessante mostra fotografica a Villa Remmert, dal 10 al 19 maggio

Pubblicato il 7 maggio 2019 • Cultura 10073 Ciriè TO, Italia

Il neonato come rappresentazione dell’essenza della vita da proteggere e amare: è questo il fulcro della mostra “Profumo di vita #neldirittodelbambino”, promossa dal Comune di Cirié e dall’ASL TO4, in programma dall’11 al 19 maggio 2019 nella splendida cornice di Villa Remmert, con gli scatti realizzati dalla fotografa torinese Elena Givone.

La mostra sarà inaugurata venerdì 10 maggio, alle 17.00, con gli interventi introduttivi dell’Amministrazione e degli organizzatori, seguiti dalla conferenza del Dott. Adalberto Brach del Prever, Direttore della Struttura Complessa di Pediatria-Nido dell’Ospedale di Cirié, e gli interventi del Dott. Mario Gallo e della Dott.ssa Rossana Bazzano.

Il progetto artistico-sociale Profumo di vita, ideato da Legal@arte (associazione fondata da appartenenti alla Polizia di Stato per promuovere la legalità attraverso l’arte) nasce per creare un momento di riflessione e approfondimento sul fenomeno sommerso della “violenza assistita”, che vede il minore spettatore involontario di maltrattamenti fisici, verbali e psicologici su figure di riferimento.

Le immagini proposte riguardano anche numerosi bambini nati presso l’Ospedale di Cirié, negli ultimi anni, colti nei loro primi momenti di vita.

La mostra si presenta come un percorso multisensoriale: alle immagini si affiancano la fragranza realizzata da Diletta Tonatto, che riconduce all’odore del neonato, e le note di Stefano Cannone, che propone commistioni di morbide musiche e rumori bianchi.

L’esposizione rimarrà aperta al pubblico, con ingresso gratuito, tutti i pomeriggi dalle 15.00 alle 18.00, e nelle mattinate di sabato e domenica, dalle 10.00 alle 13.00.

Per informazioni: info@elenagivone.com / tel. 011.9218156/153

 

 

 

Locandina Profumo di Vita

Allegato 362.00 KB formato jpg
Scarica