Regione Piemonte

Informazioni

La Protezione Civile è la struttura che si attiva tempestivamente all'insorgere di un evento rilevante che colpisca il territorio comunale.

Il Sistema Regionale di Protezione Civile individua nella “macchina comunale” e nel Sindaco, Autorità locale di Protezione Civile, le figure impegnate in prima battuta nelle azioni di prevenzione dei rischi legati al territorio e nell’assistenza alla popolazione colpita da eventuali calamità.

La Protezione Civile va dunque intesa non solo come struttura che si attiva per portare soccorso ma soprattutto come un Servizio che lavora in modo integrato con il sistema regionale per prevenire eventi dannosi, e per informare e preparare la popolazione ad affrontare i rischi legati all’ambiente in cui viviamo.

Le attività di previsione e prevenzione sono tese a limitare i possibili danni derivanti dai rischi insiti nel territorio (terremoti, inondazioni, frane, inquinamento acque, incidenti industriali/ferroviari, ecc.) attraverso la comunicazione alla popolazione degli indicatori di pericolo/disagio (ondate di calore, rischio idrogeologico, rischio precipitazioni eccezionali, ecc.) e la tenuta in efficienza di mezzi e attrezzature per interventi tempestivi in caso di calamità.

La Città di Cirié si è dotata da più di 20 anni di una struttura organizzativa e di strumenti operativi per fronteggiare situazioni di rischio dovute ad eventi naturali attraverso un Servizio Integrato nel quale cooperano personale del Comune e Volontari dell’Associazione Radio Emergenza Base Sierra.

In presenza di situazioni che potrebbero comportare dei rischi per la popolazione viene attivata la Sala Operativa Comunale dalla quale dipende sia la gestione dell’attività di monitoraggio e prevenzione sia il coordinamento dei primi soccorsi alla popolazione eventualmente colpita dall’evento.

La Sala Operativa coordina anche la diffusione di messaggi di informazione e/o di allertamento alla popolazione attraverso la pubblicazione sul sito internet istituzionale, i principali social network e le app dedicate.

Da quando viene attivata, la Sala Operativa rimane in funzione 24 ore su 24 fino alla conclusione dell’emergenza e nel corso di eventi calamitosi.