Donazione di organi e tessuti: dal 9 gennaio si può esprimere la volontà anche allo Sportello del Cittadino

Dal 9 gennaio 2017 sarà possibile esprimere il proprio consenso o il proprio diniego alla donazione di organi e tessuti anche presso lo Sportello del Cittadino Incontr@cirié di via Andrea D’Oria 14/7. Lo Sportello comunale, ottenute le necessarie abilitazioni tecniche e amministrative, si aggiungerà quindi alle altre strutture abilitate già presenti, ossia ASL e AIDO.
Il servizio è rivolto ai cittadini maggiorenni residenti: lo sportello comunale di Cirié è abilitato a gestire l’espressione di volontà relativa alla donazione in qualsiasi momento e non solo – come avviene in altri enti – in concomitanza con il rilascio della carta di identità.
L’espressione relativa alla volontà di donare organi viene immediatamente comunicata al Ministero della Salute per la sua registrazione:  attraverso questa registrazione i medici potranno sapere, in caso di necessità, quale sia la volontà manifestata dal cittadino.
Una volta espresso il consenso, o il non consenso, sarà sempre possibile e semplice cambiare idea: la legge italiana considera valida l’ultima espressione di volontà e, nel caso in cui l’espressione di volontà manchi, prevede che i medici si rivolgano ai familiari.

AREA RISERVATA AL PERSONALE

Comune di Cirié | C.F.83000390019 | P.IVA 02084870019 | C.so Martiri della Libertà n°33 - Cirié (To) Italia
Tel: 011.921.81.11 | E-Mail: comunecirie@comune.cirie.to.it |PEC
© 2015 - Copyright | Privacy Policy  Note Legali | Informativa sull’utilizzo dei Cookie |  Accessibilità | Segnalazioni di errori

 

Per una corretta visualizzazione del sito si consiglia di utilizzare i browser Mozilla Firefox, Google Chrome o una versione aggiornata di Microsoft Internet Explorer.