Quarta sezione

Cav. Eustachio D'Oria di Cirie'

Cav. Eustachio D'Oria di Cirie'DESCRIZIONE DELL'OPERA:
Olio su tela rappresentante il Cavagliere Eustachio D'Oria di Ciriè, nato il 20 Settembre 1770 e morto il 16 Giugno 1831.
Giovane raffigurato in divisa e parrucca bianca.

AUTORE: Panealbo

PERIODO: 1786

DIMENSIONI: cm 77,5 x 60,5

CORNICE: non presente

Maria Anselmo D'Oria

Maria Anselmo D'OriaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Olio su tela rappresentante Maria Anselmo D'Oria Marchese del Maro, nato il .../4/1758; maritato con Carlotta Gontery di Faulè; Cavaliere dell'Ordine Supremo; morto il 23/8/1823; Capitano della Compagnia Piemontese delle Guardie del corpo del Re, Luogotenente Generale di Cavalleria e Cavaliere gran..... S.S. Maurizio e ... (sic)

AUTORE: Panealbo

PERIODO: 1779

DIMENSIONI: cm 74,5 x 59,5 (Ovale)

CORNICE: Lineare, dorata a foglia.

Filippo Maria D'Oria.

Filippo Maria D'Oria.DESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto di giovane gentiluomo in uniforme rosso-blu con spalline e bottoni argentati. Indossa una caratteristica parrucca corta, con riccioli sulle orecchie e codino. Il giovane porta un orecchino all'orecchio destro. Attorno al perimetro superiore di questo ritratto ovale, leggiamo il nome del nobile raffigurato; si tratta del conte Filippo Maria D'Oria.
Sul verso del dipinto leggiamo:
Conte Filippo Doria, di Ciriè, nato il 8. Luglio 1764. Maritato in I.me Nozze lì 13. Aprile 1799. con Luigia Valesa, vedova Valperga, di Civrone. ed in 2.e lì 16. Settembre 1830. con Camilla Cusani, di Sagliano. 16 Marzo 1844 (sic) L'ultima data appare di diversa grafia. In alto, sul telaio, un cartiglio indica autore e anno di esecuzione del dipinto: Panealbo pinxit anno 1786

AUTORE: Panealbo

PERIODO: secolo XVIII

DIMENSIONI: cm 77 x 60 (Ovale verticale)

CORNICE: Lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO: 01119

COLLOCAZIONE: Uffici Municipali

Luigia Vallesa, cont. D'Oria

Luigia Vallesa, cont. D'OriaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto, a busto intero di nobildonna. La dama, seduta su una poltrona di cui si vede lo schienale imbottito, indica qualcosa con la mano destra. Porta un abito verde tenue, a maniche corte, ed una leggera sopraveste azzurra con ricami d'oro. Il capo è coperto da un'alta cuffia di pizzo bianco. A destra compare lo stemma del casato della dama; in alto, lungo il perimetro del dipinto, leggiamo:
Luigia Vallesa Contessa D'Oria. Sul verso del dipinto un'altra scritta di identificazione riporta nome e notizie sul personaggio ritratto:
Luigia Vallesa Contessa Doria, di Ciriè, moglie del Conte Filippo Doria di Ciriè nata lì 20 Luglio 1759, morta lì 11 Aprile 1830. (sic) Sul telaio, un cartiglio riporta la scritta: Comandutto fecit 1800

AUTORE: Comandutto

PERIODO: secolo XIX

DIMENSIONI: cm 75,6 x 58,3 (Ovale verticale)

CORNICE: Lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO: 01315

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

Giovane donna in abito scuro

Giovane donna in abito scuroDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto di giovane donna in abito scuro, scollato, dalla vita alta e dalle corte maniche a palloncino. I capelli bruni, acconciati secondo una tipica foggia, sono divisi sulla fronte, arricciati sopra le orecchie e raccolti, sulla sommità del capo, in una crocchia, dalla quale un velo scuro scende sulle spalle. A fianco della figura compare un piccolo stemma nobiliare.
Sul verso del dipinto vi è una scritta su cui si legge:
Revet d'invention toile H.Y.Drofige de Vallè Rue de l'arbre sec 3 Paris (sic)

AUTORE: H.Y. Drofige de Vallè

PERIODO: secolo XIX

DIMENSIONI: cm 76 x 59 (Ovale verticale)

CORNICE: Lignea, lineare, dorata a foglia, di recente produzione

NUMERO INVENTARIO: 01637

COLLOCAZIONE: Uffici Municipali

Donna Enrichetta DalPozzo, march. D'Oria di Ciriè

Donna Enrichetta DalPozzo, march. D'Oria di CirièDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Olio su tela rappresentante Donna Enrichetta DalPozzo della Cisterna, Marchesa D'Oria di Ciriè. Nata il 4 Novembre 1791, prima moglie di Alessandro Andrea D'Oria Marchese di Ciriè, morta il 4 Luglio 1814. Indossa un vestito bianco con manto azzurro. In alto compare una scritta di identificazione, a destra uno stemma.

AUTORE: Bernero

PERIODO: Datato sul recto 1800

DIMENSIONI: cm 74 x 58,5 (Ovale verticale)

CORNICE: Non presente

Donna Enrichetta DalPozzo, march. D'Oria di Ciriè

Donna Enrichetta DalPozzo, march. D'Oria di CirièDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Olio su tela rappresentante Donna Enrichetta DalPozzo della Cisterna, Marchesa D'Oria di Ciriè. Nata il 4 Novembre 1791, prima moglie di Alessandro Andrea D'Oria Marchese di Ciriè, morta il 4 Luglio 1814. Indossa un vestito bianco con manto azzurro. In alto compare una scritta di identificazione, a destra uno stemma.

AUTORE: Bernero

PERIODO: Datato sul recto 1800

DIMENSIONI: cm 74 x 58,5 (Ovale verticale)

CORNICE: Non presente

Alessandro Andrea, march. D'oria del Maro

Alessandro Andrea, march. D'oria del MaroDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto di gentiluomo in rendigote nera, con camicia bianca a collo alto e cravatta bianca annodata. Sopra la figura leggiamo:
Alessandro Andrea Doria di Ciriè
Sul verso del dipinto leggiamo ancora:
Alessandro Andrea Doria, Marchese di Ciriè, nato lì 6. Luglio 1788. Maritato, in I.me Nozze con Enrichetta DalPozzo, della Cisterna. in 2.e con Adelaide Solaro, Del Burgo; in 3.e con Luigia Arborio, di Breme. Morto annegato, nel Parco di Ciriè col suo fido servo Giuseppe Fagiani, corso, per salvarlo, lì 2. Luglio 1828.
Era Decurione della Città di Torino. A fianco, sul telaio, leggiamo il nome dell'autore e l'anno di esecuzione del dipinto: Bernero pinxit Anno 1828

AUTORE: Bernero

PERIODO: secolo XIX

DIMENSIONI: cm 80 x 62

CORNICE: Lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO: 01604 Compare anche un talloncino con il numero "297"

COLLOCAZIONE: Uffici Municipali

Adelaide Solaro del Borgo, march.D'Oria del Maro

Adelaide Solaro del Borgo, march.D'Oria del MaroDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto ovale, a busto intero, di giovane nobildonna. Indossa un mantello rosa pallido, orlato di pelliccia bianca, con maniche lunghe e mantelline sulle spalle. Dal collo esce un'alta gorgiera bianca di gale increspate. I capelli bruni, acconciati secondo una tipica foggia, sono divisi sulla fronte e tirati ai lati, dai quali cade, sulle orecchie, un corto ciuffo di riccioli. Sono raccolti in una crocchia sulla sommità del capo, da cui scende un lungo velo bianco. A fianco della figura, vi è lo stemma del casato della nobile.
In alto, in corrispondenza del perimetro, leggiamo il nome del personaggio ritratto:Â Adelaide Solaro del Borgo. M.sa D'Oria di Ciriè.
Sul verso del dipinto compare un'altra scritta di identificazione del personaggio:
Adelaide Solaro Del Burgo nata lì 14. Novembre-1792. M.sa Doria, di Ciriè - Seconda moglie di Alessandro Andrea Doria, M.se di Ciriè. Morta lì 26. Maggio 1817(sic)
A fianco, sul telaio, leggiamo il nome dell'autore e l'anno di esecuzione del dipinto: Peretti pinxit Anno 1816

AUTORE:Peretti

PERIODO: secolo XIX

DIMENSIONI: cm 74 x 58 (ovale verticale)

CORNICE: Lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO: 01118

COLLOCAZIONE: Uffici Municipali

Luigia Arborio di Breme, march. D'Oria de Maro

Luigia Arborio di Breme, march. D'Oria de MaroDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto ovale di nobildonna, su sfondo di cielo con nubi. La dama indossa un abito giallo, a vita alta, con ampie maniche bianche e manto azzurro. I capelli bruni hanno una tipica acconciatura raccolta a boccoli. A destra è presente lo stemma del casato della nobildonna. Sopra la figura, seguendo il perimetro del dipinto, leggiamo il nome della dama:
Luiggia Arborio di Breme M.sa D'Oria di Ciriè (sic).
Sul verso del dipinto compare un'altra scritta di identificazione del personaggio:
Luigia Arborio di Breme, nata lì 18. Settembre 1802. Marchesa D'Oria, di Ciriè, maritata lì 4. Febrajo 1826. Terza moglie del M.se Alessandro D'Oria , di Ciriè. Morta lì........... Passata a Seconde Nozze col Cav. San Martino d'Agliè, lì 9. Aprile 1833.
Sul verso del telaio, compare un cartiglio che riporta il nome dell'autore e l'anno di esecuzione del dipinto: Bernero pinxit Anno 1830

AUTORE: Bernero

PERIODO: 1830

DIMENSIONI: cm 75,5 x 59,5 (ovale verticale)

CORNICE: non presente

NUMERO INVENTARIO: 01338

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

Donna Margherita Benza di Chieri

Donna Margherita Benza di ChieriDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Olio su tela rappresentante Donna Margherita Benza di Chieri, dama d'onore di Sua Maestà la Regina; moglie di Carlo Emanuele Gontery e di Giovanni e del Comm.re Gontery (sic). Nata il 18 / 7 / 1663 e morta a Chieri nel 1742. La nobildonna è rappresentata con un'ampia veste drappeggiata, in atteggiamento assorto e con i capelli sciolti sulle spalle.

AUTORE: ignoto

PERIODO: Prima metà del 1700

DIMENSIONI: cm 81,5 x 66,5

CORNICE: Ornata a foglia d'oro

Maria Teresa Costa

Maria Teresa CostaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Olio su tela rappresentante Maria Teresa Costa, Marchesa D'Oria del Maro, moglie del Marchese Giovanni Gerolamo D'Oria del Maro. Nata il 15 / ... /1706 e morta il 14 / 1 / 1760. L'anziana signora è rappresentata con una ricca veste azzurra bordata di ermellino e manicotto. Sulla destra si può vedere uno stemma coronato a bande oro e azzurre.

AUTORE: ignoto

PERIODO: Prima metà del 1700

DIMENSIONI: cm 81 x 63,5 (Ovale)

CORNICE: Ornata, dorata a foglia

Maria Faustina D'Oria del Maro

Maria Faustina D'Oria del MaroDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Olio su tela rappresentante Maria Faustina D'oria del Maro, contessa Valperga di Masino, nata il 20 / 1 / 1728 - morta il 24 / 3 / 1754. Il dipinto è verticale e in alto c'è una scritta che la identifica. Indossa un abito di colore verde- marrone sopra una camicia bianca; in testa è visibile un fiocco sulla capigliatura bianca.

AUTORE: ignoto

PERIODO: Prima metà del 1700

DIMENSIONI: cm 64 x 79

CORNICE: Lineare a foglia d'oro

Andrea Anselmo D'Oria

Andrea Anselmo D'OriaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto di gentiluomo in uniforme blu con bottoni ed ampie spalline dorati. Sopra la figura leggiamo il nome: Andrea D'Oria, del Maro, e di Ciriè Sul verso del dipinto leggiamo ancora:
Marchese Andrea Anselmo D'Oria del Maro. nato lì 28. Dicembre 1811. a Torino, Maritato lì..... colla...... morto lì......... (incompleto)
A fianco, sul telaio, compare il nome dell'autore e l'anno di esecuzione del dipinto: Bernero Pinxit Anno 1833

AUTORE: Bernero

PERIODO: Secolo XIX

DIMENSIONI: cm 80,5 x 63,5

CORNICE: Lignea, lineare, dorata a foglia (Vedi nota 1)

NUMERO INVENTARIO: 01305

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

Agnese D'Oria del Maro

Agnese D'Oria del MaroDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Olio su tela rappresentante Agnese D'oria del Maro, Marchesa Benzo di Cavour. Nata l' 8 / 1 / 1721, maritato con il Marchese Benzo di Cavour, morta il 14 / 3 / 1764. La dama è raffigurata con una sopraveste scura bordata di pelliccia. Sulla veste un fiocco rosso.

AUTORE: ignoto

PERIODO: 1700

DIMENSIONI: cm 79,5 x 63

CORNICE: Non presente

Ritratto del Cav. Alfonso D'Oria di Ciriè

Ritratto del Cav. Alfonso D'Oria di CirièDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto ovale, a busto intero e su sfondo verde scuro, di nobiluomo in uniforme blu, con bottoni ed ampie spalline argentate.
Lungo il perimetro superiore del dipinto compare il nome del personaggio ritratto:
CAV.RE ALFONSO D'ORIA DI CIRIE':
Sul verso del dipinto si legge:
Cavaliere Alfonso Doria, di Ciriè. nato li 29 X bre 1812 a Torino.
Morto li 18 luglio (sic) dove la data dell'ultima riga rivela un cambio di grafia.
Sul verso del telaio, un piccolo cartiglio riporta il nome dell'autore del dipinto ed il suo anno di esecuzione. Leggiamo infatti:
Bernero pinxit
Anno 1833
Scritto con grafia pressochè identica a quella del nome.

AUTORE: Bernero

PERIODO: 1833

DIMENSIONI: cm 74,5 x 59 (ovale verticale)

CORNICE: lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO: 01328

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

Costanza D'Oria

Maria Teresa CostaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto a busto intero di dama in abito blu, con ampio decolletè orlato di pelliccia bruna e manto grigio chiaro. L'acconciatura incipriata, raccolta in boccoli sulla nuca, è ornata da un piccolo fiore azzurro.
In alto leggiamo il nome della dama ritratta:
COSTANZA. D'ORIA. MARCHESA. TISSONE. DI. CRESCENTINO
Sul verso del dipinto è presente un'altra scritta di identificazione del personaggio:
Costansa Doria, Del Maro, nata li 20 Settembre 1715. Sposò il M.se Tissone, di Crescentino.. morta li 16 Ottobre 1783. (sic)
Poco sotto la scritta compare il numero II

AUTORE: ignoto

PERIODO: sec. XVIII

DIMENSIONI: cm 79,5 x 63,2

CORNICE: lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO:01334

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

Alfonso D'Oria

Alfonso D'OriaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto di giovane in redingote scura, con camicia con colletto e cravatta scura.
Sul verso del dipinto leggiamo il nome del personaggio ritratto:
ALFONSO D'ORIA NATO A TORINO IL 26 APRILE 1867 MORTO A ROMA IL 31 GENNAIO 1888

AUTORE: ignoto

PERIODO: sec. xix

DIMENSIONI: cm 79 x 61,5

NUMERO INVENTARIO: 01340

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

Ernestina D'Oria

Ernestina D'OriaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto di giovane dama in abito giallo, senza maniche e senza spalline, con scollatura ornata da due balze di pizzo leggero e da una spilla. La giovane ha i capelli bruni acconciati secondo una tipica foggia ottocentesca, e cioè divisi in centro e spazzolati ai lati coprendo le orecchie, e raccolti sulla nuca in una crocchia.
Sul verso del dipinto leggiamo il nome della dama ritratta:
ERNESTINA D'ORIA CONTESSA ALFIERI DI SOSTEGNO E MAGLIANO NATA A TORINO IL I DICEMBRE 1827 MORTA IVI IL 23 NOVEMBRE 1849 alla sinistra della figura compare il monogramma C Ri

AUTORE: ignoto

PERIODO: il dipinto è datato 1872

DIMENSIONI: cm 80 x 61,5

NUMERO INVENTARIO: 01603

COLLOCAZIONE: Uffici Municipali

Emanuele Candido D'Oria

Emanuele Candido D'OriaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto ovale, a busto intero e su sfondo verde, di nobiluomo in uniforme blu e rossa, con bottoni ed ampie spalline dorate. Lungo il perimetro superiore del dipinto, leggiamo il nome del personaggio ritratto:
EMANUELE CANDIDO DORIA M.se. DI. CAVAGLIA'
Sul verso del dipinto compare una scritta di identificazione del personaggio ritratto, per la maggior parte occultata da una tavoletta di legno compensato qui incollata a mò di rattoppo:
EMANUELE DORIA M.se di CAVAGLIA' NATO LI 10. (...) ritato con MA (...) li. Morto (...) (...) Martini (...)aprile

AUTORE: ignoto

PERIODO: sec.XIX

DIMENSIONI: cm 75 x 58 (ovale verticale)

CORNICE: lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO: 01321

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

Rodrigo D'Oria

Rodrigo D'OriaDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto di gentiluomo in completo nero, con camicia dal colletto alto e cravatta a fiocco.
Sul verso del dipinto leggiamo nome e notizie sul personaggio ritratto:
RODRIGO D'ORIA CONTE DI PRELA' NATO A TORINO LI 27 DICEMBRE 1828 MORTO A PINEROLO LI 6 NOVEMBRE 1869

AUTORE: ignoto

PERIODO: sec.XIX

DIMENSIONI: cm 74,5 x 59,5

CORNICE: lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO: 01326

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

Emanuele, march. D'Oria del Maro

Emanuele, march. D'Oria del MaroDESCRIZIONE DELL'OPERA:
Ritratto a mezzo busto di vecchio signore con pipa, occhiali e lunga barba bianca, intento a leggere l'ora su una cipolla che tiene nella mano sinistra.
In alto a sinistra, compare la firma dell'autore e l'anno di esecuzione del dipinto; leggiamo
Romano Gazzera 1927
Sul verso del dipinto, sulla traversa superiore, troviamo scritto:
1906 EMANUELE D'ORIA DI CIRIE' SINDACO

AUTORE: Romano Gazzera

PERIODO: 1927

DIMENSIONI: cm 60 x 40

CORNICE: lignea, lineare, dorata a foglia

NUMERO INVENTARIO: 01295

COLLOCAZIONE: Biblioteca Storica

AREA RISERVATA AL PERSONALE

Comune di Cirié | C.F.83000390019 | P.IVA 02084870019 | C.so Martiri della Libertà n°33 - Cirié (To) Italia
Tel: 011.921.81.11 | E-Mail: comunecirie@comune.cirie.to.it |PEC
© 2015 - Copyright | Privacy Policy  Note Legali | Informativa sull’utilizzo dei Cookie |  Accessibilità | Segnalazioni di errori

 

Per una corretta visualizzazione del sito si consiglia di utilizzare i browser Mozilla Firefox, Google Chrome o una versione aggiornata di Microsoft Internet Explorer.